SPA al Grand Hotel Terme di Comano

Progetto:  BIANCHETTIARCHITETTURA SA

Il progetto di ampliamento del centro benessere prevede il recupero degli spazi seminterrati del Grand Hotel Terme di Comano per accogliere un’area wellness e spazi relax, di prossima realizzazione, che completeranno le dotazioni della struttura alberghiera e termale ed una area SPA con piscine, da poco realizzate, che si estendono all’esterno verso il parco.

L’intervento “apre” gli spazi interrati rimodellando il terreno verso valle per consentire il collegamento funzionale e visivo con il parco: la separazione tra interno ed esterno si smaterializza in un’ampia vetrata per enfatizzare il senso di continuità tra interno, piscine esterne, solarium e parco, per godere appieno della luce e del panorama naturale.

Per le vasche si è scelta una soluzione costruttiva in acciaio inox, sia in ragione dell’assenza di manutenzione e del lunghissimo ciclo di vita del materiale che per la sua “neutralità”, capace di restituire quell’effetto del verde-turchese dell’acqua come appare in natura. Il passaggio in acqua tra piscina interna ed esterna avviene senza soluzione di continuità, così che il dialogo tra gli specchi di acqua calda, i vapori e più in là il fiume Sarca, non viene interrotto.

PROGETTAZIONE:

Ideazione e progetto architettonico:

BIANCHETTIARCHITETTURA SA – Arch. Fabrizio Bianchetti –  Capogruppo

Atelier 2 – Arch. Valentina Gallotti

Progetto impiantistico:

Digierre 3 – Ing. Fabio Corbani (imp. elettrici)- Ing. Ferruccio Galmozzi (imp. meccanici)

Progetto strutturale:

BIANCHETTIARCHITETTURA SA – Arch. Fabrizio Bianchetti

 

DIREZIONE LAVORI:

BIANCHETTIARCHITETTURA SA – Arch. Gabriele Medina - Capogruppo Ufficio DL

Arch. Fabrizio Bianchetti - Direzione artistica

Ing. Stefano Rossi - Direzione operativa strutture

Ing. Franco Zanca (Pools’ Engineering) - Direzione operativa impianti